Loading...

CONSULENZA PRIVACY

/CONSULENZA PRIVACY
CONSULENZA PRIVACY 2018-12-03T10:29:54+00:00

PRIVACY E SICUREZZA SONO IMPORTANTI. NOI TI AIUTIAMO A GARANTIRLI.

Alla luce dei cambiamenti normativi introdotti, il D.Lgs. n. 196/2003, dal 25 Maggio 2018, sarà sostituito dalle disposizioni del Regolamento UE 2016/679 successivamente indicato come GDPR (General Data Protection Regulation) in materia di privacy introducendo norme più chiare relative a:

informativa, per quanto riguarda, in particolare i dati identificativi del titolare del trattamento (o suo rappresentante), nonché i dati di contatto del responsabile della protezione dei dati, le finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali, l’identificazione dei destinatari;
consenso, che deve essere libero, specifico, informato e manifestato attraverso “dichiarazione o azione positiva inequivocabile”, quindi non potrà mai essere tacito o presunto e il titolare del trattamento deve essere in grado di dimostrare che l’interessato abbia prestato il consenso a uno specifico trattamento;
limiti al trattamento automatizzato dei dati personali;
sanzioni in caso di violazione dei dati personali.

Punti salienti della normativa sono la gestione degli adempimenti richiesti dal Garante e l’adeguamento alle misure minime di sicurezza, nonché l’apparato sanzionatorio e il contenzioso.

Con la nuova normativa vi può essere l’obbligo di nominare un Data Protection Officer (DPO) ossia un Responsabile della protezione dei dati sensibili trattati con specifici compiti.

Obiettivi della presente offerta sono:
1) informare e fornire consulenza al titolare e al responsabile del trattamento nonché ai dipendenti degli obblighi derivanti dal regolamento;
2) sorvegliare l’osservanza del regolamento, attraverso la tenuta di un registro in cui sono contenute le attività di trattamento:
3) sorvegliare sulle attribuzioni delle responsabilità, sulle attività di sensibilizzazione, formazione e attività di controllo;
5) fungere da punto di contatto e collaborare con l’Autorità Garante per la protezione dei dati personali;
6) controllare che le violazioni dei dati personali siano documentate, notificate e comunicate

Una particolare attenzione viene dedicata alla Notifica Preventiva al Garante e alla redazione della DPIA (Data Protection Impact Assessment), e alla predisposizione del Registro dei trattamenti che costituiscono i documenti di base che descrivono come l’azienda predispone il trattamento dei dati sensibili.

A completamento viene fornita assistenza per la modifica di tutta la modulistica utilizzata in ambito aziendale per rispettare la normativa sulla privacy e viene fornita l’assistenza tecnica e informatica per la predisposizione di tutti sistemi di sicurezza e di rete su tutti i dispositivi informatici.

Con l’entrata in vigore del GDPR, il quadro sanzionatorio privacy sarà ben più severo, non soltanto per ciò che riguarda l’entità degli importi, ma anche per quanto concerne le ipotesi per cui possono essere comminate le sanzioni.
Il Titolare che non rispetta gli obblighi (come previsto dall’articolo 83 comma 4 del Regolamento) può essere multato per un importo fino a 20.000.000 di euro o dal 2% al 4% del fatturato globale annuo dell’anno precedente se superiore.